Lo sbiancamento ha uno scopo precipuamente cosmetico, serve a cambiare il colore dei denti agendo in profondità usando prodotti come ad esempio il perossido di carbammide. Per prima cosa bisogna eseguire una approfondita igiene orale per rimuovere tartaro, placca, e macchie superficiali. Non ha senso fare uno sbiancamento senza predisporre prima il campo. Quindi nel caso si preferisca la metodica a Studio, verrà protetta la gengiva con una resina fluida e posta una certa quantità di prodotto viscoso che rimanga sulla superficie dello smalto per un periodo variabile da 20 a 45 minuti con o senza l’ausilio di una lampada. Può occorrere più di una seduta per ottenere un risultato soddisfacente. Non tutti i denti rispondono in modo soddisfacente allo sbiancamento. Per questi casi e la motivazione è molto forte si consigliano le faccette in ceramica.

01

Invecchiamento fisiologico

Funziona

03

Infiltrazione della dentina

In alcuni casi non funziona

02

Annerimento per trauma

Può non essere sufficiente

04

Colorazioni per tetracicline

Non funziona nel grado 2 e 3

Scopo dello sbiancamento

Lo sbiancamento ha uno scopo esclusivamente cosmetico, consente di migliorare l’aspetto e il sorriso. Quando funziona è spettacolare!!

Semplice soluzione per problema complesso

Lo sbiancamento rappresenta la metodica meno invasiva per cambiare il colore dei denti

Vale sempre la pena

Vale sempre la pena eseguire una seduta e verificare se funziona.

Quando non funziona

Quando è impossibile sbiancare sufficientemente i denti si ricorre alle faccette.
685x462 sbiancamento
img-04
img-01
shutterstock_115820161

Sbiancamento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi